Quiz didattici e Test

I quiz e test con domande a risposta multipla aiutano a verificare velocemente le conoscenze. I quiz didattici possono essere usati per ripassare e mettere alla prova le nostre nozioni.

Quiz didattici

 

Filosofia

La nascita della filosofia 
La scuola di Mileto 
Talete
Anassimandro 
Anassimene 
Pitagora 
Eraclito 
Parmenide 
Zenone 
Empedocle 
Democrito 
Anassagora 
Lessico: La filosofia presofistica – Test 1Test 2  
Atene e i sofisti 
Gorgia 
Protagora 
Matematica, medicina e filosofia 
Socrate

Share

Debate: l’arte di vincere con le parole

Il debate è una metodologia didattica che permette di sviluppare diverse competenze trasversali, esercitando soprattutto il pensiero critico e la comunicazione efficace. Un debate è una discussione formale, non libera, nella quale due squadre sostengono e controbattono un’affermazione data, ponendosi in un campo (PRO) o nell’altro (CONTRO).  Mentre in una discussione libera si coltiva una conversazione senza precise regole, allo scopo di rispondere ad una domanda aperta, in un dibattito la domanda attorno alla quale si ragiona è chiusa e richiede di schierarsi apertamente o per il SÌ  o per il NO. Proprio per la sua formalità il debate prevede la presenza di un moderatore e di un timekeeper.

Debate

I debater (coloro che discutono) devono documentarsi,  suddividersi i compiti, prevedere una strategia di interventi, formarsi un’opinione (non necessariamente la propria) e difenderla. Caratteristica essenziale del dibattito, infatti, è la possibilità di essere chiamati a difendere opinioni in contrasto rispetto a quanto si pensa effettivamente, chiedendo quindi al debater una forma di flessibilità mentale e di apertura alle visioni degli altri. Per questo il debate ha una importante funzione educativa. Il debate non è semplicemente public speaking, perché quest’ultimo è centrato sull’individuo mentre il debate è un lavoro di squadra. 
Essendoci una squadra che vuole contrastare le nostre argomentazioni, il debate obbliga gli studenti a motivare le proprie opinioni, attraverso l’osservazione e l’analisi, sviluppando il senso critico.

Debate


Elementi del debate

Gli elementi e i momenti che compongono il debate sono i seguenti:

Share

Esperimenti mentali per imparare a riflettere

Gli esperimenti mentali sono uno strumento utile ed efficace per approfondire situazioni complesse, chiarire concetti inserendoli in contesti più comprensibili, osservare i problemi da vari punti di vista e indagare i limiti e le possibilità di determinate concezioni. Pertanto, sono degli strumenti che non possono mancare nella cassetta degli attrezzi filosofici.

Esperimenti mentali

Qui di seguito, e nelle prossime pagine, verranno presentati alcuni celebri esperimenti mentali, che possono essere utili anche per accendere delle discussioni.

Per chi fosse interessato ad approfondimenti o a conoscere le possibili risposte e dubbi relativi ad alcuni di questi argomenti:

Share

La filosofia della lingua tedesca

Il tedesco è una lingua filosofica, perché è in grado di indicare con un termine o un’espressione dei concetti molto complessi. Molto spesso si sente parlare della lingua di Goethe come della lingua dei Lego: una lingua dove parole si compongono per generarne di nuove.

Goethe

Per capire la ricchezza di questa lingua vengono qui proposti alcuni termini (o espressioni), con la relativa pronuncia, molto spesso intraducibili letteralmente. 

Parole in tedesco intraducibili

Ahnungslosigkeit

Significa, letteralmente, «il non avere la minima idea» di qualcosa.

Erlebnis

Reso in italiano con l’espressione «esperienza vissuta» o «vissuto», indica l’aspetto personale, per cui facciamo esperienza dei contenuti della coscienza non sono in modo passivo, ma in modo vivo. In italiano il termine ricorre in psicologia.

Feierabend

La fine di una giornata lavorativa che per i tedeschi è quasi sacra.

Fernweh

Sentimento di nostalgia per un luogo in cui non si è mai stati.

Fremdschämen

Sentirsi in imbarazzo per qualcosa che qualcun altro ha fatto.

Geborgenheit

Sensazione di sicurezza che si prova stando vicini alle persone a cui si vuole bene.

Heimat

Il luogo natio, la terra di appartenenza. Diverso da Vaterland, la patria, intesa come terra dei padri.

Kopfkino

Il film che uno si fa con l’immaginazione, belli o brutti che siano. Il termine vuol dire letteralmente «il cinema nella testa».

Kummerspeck

Il Kummerspeck vuol dire  «grasso/bacon del dolore» e si riferisce al peso che il corpo assume quando si mangia troppo a causa di problemi emotivi.

Lebensabschnittsgefährte

Letteralmente significa «compagno di un pezzo di vita» e si indica la persona con cui ci troviamo coinvolti emotivamente in un momento della nostra vita (fidanzato/compagno ecc…) senza immaginarci che sia qualcosa che durerà per sempre.

Leitmotiv

Indica un tema musicale ricorrente. Il termine si utilizza in senso metaforico in contesti non musicali.

Männerfreundschaft

Indica l’amicizia tra uomini (maschi).

Mitläufer

Questa parola è composta dalla preposizione «Mit», cioè «con», e dal sostantivo «Läufer», che significa «corridore». Questo termine indica una persona che si adatta alla massa.

Nestbeschmutzer

Letteralmente è «l’insozzatore del nido» e indica chi degrada la propria famiglia o la propria comunità o anche chi critica il sistema sociale, economico o politico in cui vive e lavora.

Ohrwurm

Motivetto orecchiabile che rimane in testa: il «verme nell’orecchio», appunto.

Rabenmutter

La traduzione letterale sarebbe «madre corvo». Indica una madre poco attenta ai bisogni dei figli.

Rechthaber

Con tale termine si indica colui che crede di avere sempre ragione.

Schadenfreude

La gioia per la disgrazia accaduta a qualcun altro.

Schnapsidee

Un’idea eccentrica, folle e forse geniale, che magari è venuta dopo un paio di shot (Schnaps).

Sehnsucht

Struggimento nostalgico e intenso desiderio per qualcosa o qualcuno che è irraggiungibile.

(Der innere) Schweinehund

Letteralmente è il «cane da porcaio interiore». Con questa espressione si intende la tendenza a non fare del bene incolpando la nostra debole volontà.

Torschlusspanik

«Panico della porta chiusa»: questa parola vuole esprimere il timore che le opportunità diminuiscano.

Treppenwitz

Il Treppenwitz, che letteralmente vuol dire «scherzo delle scale», è la battuta che ci viene in mente dopo che la discussione è già terminata.

Vergangenheitsbewältigung

Significa, insieme, l’elaborazione del passato e il suo superamento.

Verschlimmbessern

Con tale termine si intende il peggiorare una situazione cercando di migliorarla.

Vorfreude

Si traduce letteralmente con «pre-felicità» ed è la sensazione che si prova pensando a una gioia che sta per arrivare.

Waldeinsamkeit

È la sensazione di sentirsi soli immersi in una foresta, isolati dal resto del mondo.

Wanderlust

Desiderio di viaggiare, di fare di nuove esperienze, vedere nuovi posti e vivere la libertà e l’emozione di essere stranieri.

Weltanschauung

Concezione del mondo, della vita, e della posizione in esso occupata dall’uomo.

Weltschmerz

Letteralmente vuol dire «dolore del mondo» ed è la sensazione provata da qualcuno che comprende che la realtà fisica non può mai soddisfare le domande della mente.

Zeitgeist

È lo «spirito del tempo», inteso come spirito culturale che forma una determinata epoca.

Zweckgemeinschaft

Unione per interesse o per uno scopo.

Zweisamkeit

È una parola che ricalca il termine tedesco per solitudine (Einsamkeit), con essa però non si intende l’essere soli, ma l’essere in due. La Zweisamkeit è la condizione della coppia che si isola da tutti.
Share

Lessico – La filosofia pre-socratica

Agnosticismo Dottrina che afferma che non possiamo affermare né che Dio esista né che Dio non esista e quindi, sull’esistenza di Dio, dobbiamo sospendere il nostro giudizio.
Aporia In greco vuol dire: luogo non attraversabile.
L’aporia è una conclusione logicamente impossibile.
Arché In greco vuol dire: principio.
Per arché i greci intendono:
– ciò che causa;
– ciò che è all’inizio;
– ciò che determina l’essenza.
Ateismo Dottrina che afferma che Dio non esiste.
Contingente Che può essere e può non essere.
Cosmologia Dal greco: kòsmos → universo + logos → discorso/ragionamento.
La cosmologia è la ricerca/studio sull’universo e la sua origine.
Deduzione
(metodo deduttivo)
È un ragionamento (o modo di conoscere) che parte da un concetto generale e arriva a conclusioni particolari.
Determinismo Dottrina che considera la realtà come determinata da cause e che quindi esclude che esista la libertà o il caso.
Dicotomia È la divisione in due parti.
Epistemologia Dal greco: epistéme → scienza + logos → discorso/ragionamento.
L’epistemologia indaga i limiti e le possibilità della scienza.
Esoterico Segreto.
Essenza Ciò che rende qualcosa quel qualcosa.
L’essenza è diversa dall’insieme delle caratteristiche di un oggetto.
Essoterico Pubblico.
Estetica Dal greco: esthetis →sensazione.
L’estetica si occupa della sensibilità, quindi del bello, del sublime, dell’arte e della conoscenza attraverso i sensi.
Etica Dal greco: ethos →costume.
L’etica studia/ricerca le norme e i valori che regolano il comportamento umano. L’etica studia cos’è il bene. cos’è il male e come dobbiamo agire.Viene anche chiamata Morale:
Dal latino: mos→costume/modo di vita.
Filosofia Dal greco: philein → amare + sophia → sapienza
Filosofia vuol dire “amore per la sapienza”.
La filosofia è la ricerca di princìpi e concetti fondamentali per comprendere la realtà, usando come guida la sola ragione.
Filosofia politica La filosofia politica è la branca della filosofia che si occupa del rapporto tra i soggetti, quindi del potere, della libertà e della giustizia.
Gnoseologia Dal greco: gnosis → conoscenza + logos → discorso/ragionamento.
La gnoseologia è la ricerca/studio sulle possibilità, i limiti, la natura e la validità della conoscenza.Viene anche chiamata Filosofia teoretica:
Dal greco: theoréo → osservo.
Induzione
(metodo deduttivo)
È un ragionamento (o modo di conoscere) che parte dai dati particolari e arriva al concetto generale.
Logica Dal greco: logos → discorso/ragionamento.
La logica è lo studio/ricerca sul modo in cui ragioniamo.
Logos Logos ha numerosi traduzioni: parola, discorso razionale, ragionamento.
Il logos per i primi filosofi è il ragionamento con cui si cerca di spiegare la realtà.
Materialismo Dottrina che considera la materia come principio e causa di tutto.
Meccanicismo Dottrina che considera la realtà come causata da leggi meccaniche (quindi legate al movimento e alla materia).
Metafisica Dal greco: metà tà physika → ciò che è oltre la natura.
La metafisica è una branca della filosofia e studia le cause ultime e i principi da cui tutto proviene
Monismo Dottrina che considera tutta la realtà come originata da un solo principio.
Mythos (Mito) Dal greco: mythos → racconto.
Il mito è un racconto verosimile che si usa per spiegare la realtà.
Il mito è legato alla tradizione, alla religione e, quindi, ai sacerdoti.
Necessario Che non può non essere, quindi deve essere.
Ontologia Dal greco: on òntos, essente + logos→ discorso/ragionamento.
L’ontologia è la ricerca/studio sull’essere e sulla realtà generale.
Panteismo Dottrina che afferma Dio e la realtà sono identici.
Paradosso Dal greco paradòxos → ciò che è lontano dalla comune opinione.
I paradossi sono affermazioni in cui si evidenziano le contraddizioni degli argomenti degli altri.
I paradossi portano a conclusioni impossibili, per questo si parla anche di dimostrazione per assurdo.
Physis Dal greco phyein → generare, crescere, produrre.
Rispetto al nostro concetto di natura, i greci intendono per natura:
– gli oggetti naturali;
– gli eventi naturali;
– le essenze di questi oggetti e di questi eventi.
Scuola filosofica Gruppo di studiosi o di pensatori che condividono concetti, studi e prospettive filosofiche.
Teologia Dal greco: theòs → Dio + logos → discorso/ragionamento.
La teologia è la ricerca/studio sull’esistenza e l’essenza di Dio.

Scarica la versione PDF.

Share

Matematica, medicina e filosofia

MatematicaFino ad Aristotele, il sapere è considerato in modo unitario: aritmetica, geometria, medicina, astronomia, filosofia sono considerate strettamente legate tra loro. Con Aristotele, i vari saperi si articolano in modo più specifico, anche se uno studioso può occuparsi di più tipi di conoscenze.
Il sapere inteso in modo unitario è fondamentale per comprendere la filosofia antica.

MedicinaDue articolazioni di questo sapere, però, hanno svolto un ruolo importante nel definire e nel modellare la filosofia. Queste due branche del sapere sono rilevanti soprattutto per Platone e Aristotele. Le due articolazioni sono: la matematica e la medicina.

Share

Introduzione alla filosofia

La nascita della filosofia è strettamente legata alla civiltà greca. Per capire l’origine del pensiero filosofico, però, è fondamentale comprendere il momento storico in cui è nato e per comprendere il momento storico è necessario osservare anche il contesto geografico in cui nasce. Il pensiero è sempre influenzato dalla storia e dalla geografia quindi è sempre importante tenerle ben presente. La filosofia, in ogni caso, non si può ridurre alla storia o alla geografia, perché le domande filosofiche sono domande sempre attuali.

Filosofia greca

Share