Debate: l’arte di vincere con le parole

Preparazione del debate

Quando si prepara un debate è necessario:
– Analizzare la mozione (i termini in gioco, le possibili ambiguità ecc…)
– Individuare gli argomenti (almeno tre) a sostegno della nostra posizione.
– Scegliere una linea guida, che è chiamata la team line, cioè il principio/valore di riferimento da individuare.

Debate - Ricerca

Ipotesi di ricerca

All’inizio di un debate preparato è importante l’ipotesi di ricerca guida il reperimento di informazioni a supporto delle argomentazioni. Possiamo identificare quattro momenti: 
– analisi dei documenti di sintesi (dizionari ed enciclopedie);
– esplorazione del problema con domande guida (cosa, come quando dove, chi, perché);
– sviluppo di una linea argomentativa;
– formulazione di ipotesi di ricerca vere e proprie, trasformando le possibili tesi in domande (come facciamo a sostenere la tesi che abbiamo pensato?);
– ricerca di argomenti contro la propria tesi per prevenire le possibili confutazioni.

Debate - Ricerca

Ricerca documentale

Quando si prepara un debate preparato bisogna documentarsi e trovare una documentazione affidabile. Ovviamente non ci si può appellare all’autorità di qualcuno ma solo alle fonti che sono attendibili (si possono utilizzare i motori di ricerca accademici per i documenti e per i dati gli istituti come l’Istat, l’Eurostat o le organizzazioni internazionali come l’OCSE).
Un lavoro accurato richiede delle schede di valutazione dei documenti consultati: autore, titolo, editore, anno di pubblicazione, informazioni rilevanti e abstract riassuntivo.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*