Esperimenti mentali per imparare a riflettere

Una vita virtuale

Questo esperimento mentale è stato ideato da Robert Nozick nel testo Anarchia, Stato e Utopia del 1974.
L’esperimento consiste in questo: alcuni neuroscienziati hanno creato una macchina in grado di simulare esperienze piacevoli per il resto della nostra vita. La simulazione è estremamente realistica e non si distingue dalla realtà. Si possono scegliere le esperienze e non ci sono controindicazioni. Inoltre, la macchina può offrire esperienze che non sarebbero possibili in una vita soltanto.

Vita virtuale

La domanda è: ci sono ragioni per cui noi non dovremmo utilizzare questa macchina?

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*