Veleni e sostanze tossiche

Digitale

La digitale purpurea è un tipo di pianta che cresce nella zona mediterranea e in Asia. La pianta è chiamata così perché il fiore ricorda il ditale.

Digitale purpurea

Nonostante la sua bellezza, questa pianta è altamente tossica: 40 gr di foglie fresce o 10 grammi di foglie essiccate possono portare un uomo alla morte.
I primi sintomi di ingestione includono la nausea, il vomito, la diarrea, dolori addominali, allucinazioni e deliri. Successivamente, subentrano le convulsioni e l’arresto cardiaco.

Conosciuta fin dall’antichità, sembra che sia stata proprio la digitale ad aver ucciso Cangrande I della Scala, signore di Verona.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*